Categorie
Singoli

“Sex Machine”

Una volta ho letto un articolo che spiegava come, in assenza di apparato riproduttore, probabilmente saremmo tutti vestiti nello stesso modo. Facilmente ci esprimeremmo tutti allo stesso modo, sempre se fosse ancora necessario esprimerci. Di conseguenza credo si possa affermare che una buona parte della nostra identità si conformi in base agli altri. Non so […]

Categorie
Singoli

“Three little Birds”

Che poi, da tempo io sto rimuovendo con successo quasi tutti i ricordi legati alla scuola, intendo quella in cui sei obbligato ad andarci. Poi ad esempio, le nozioni imparate quando avevo 5 anni e mezzo chi se le ricorda più. Però da qualche parte devono essere finite, sennò sai che fregatura? Non so come […]

Categorie
Singoli

“Californication”

La marijuana legale. Okay? Cioè, come poterti fumare le cannette in tranquillità con te stesso e con la società. Ho sentito di gente spiegare che parte dell’emozione data dall’esperienza canna sia data dalla consapevolezza di infrangere questa piccola regola. Cioè, non ammazzi nessuno, quindi non hai i sensi di colpa, però comunque vivi l’esperienza che […]

Categorie
Singoli

“Sympathy for the Devil”

Scusate l’attesa. Anche se le probabilità matematiche mi raccontano che nessuno abbia affrontato nessuna attesa, ma se anche ce ne fosse uno solo, mi scuso. Quanto è facile scusarsi? Cioè, lo scusarsi in sé non ti risparmia certo di accollarti le conseguenze delle tue colpe, però nella maggioranza dei casi, se sei sincero poi ti […]

Categorie
Singoli

“Come As You Are”

Dopo una lunga riflessione, posso affermare che la logica del paragone non funziona e non potrà mai funzionare. Per dire, oggi bazzicando per quel fantascientifico luogo che è il Facebook, sono incappato in un articolo di chissà quale rivista on-line, che nel titolo cercava di attirare qualche lettore curioso cercando di paragonare un determinato attori […]

Categorie
Singoli

“Isn’t She Lovely”

Le colonne sonore d’attesa dei call center, intendo quando chiami tu. Vengono composte a partire da complessi studi psicologici atti a indagare quel sottile filo che separa il rilassamento totale dei sensi dall’opposto esaurimento nervoso dato dalla sensazione di annegare in quel fiume di merda che è lo scorrere del tempo. Puoi farti trasportare dolcemente […]

Categorie
Singoli

“Anthropology”

C’ho un pensiero che mi attanaglia da un po’. Forse è un pregiudizio, forse è una presa di posizione. Non lo so. La prenderei larga, ossia nel riconoscere che la società di pone sotto gli occhi diverse prove del fatto che sei giunto in quella fase della vita in cui potresti essere definito adulto. Che […]

Categorie
Singoli

“Killing me softly”

Boh. Cioè, non lo so. Non riesco a decidermi. Per la testa passano solo pensieri relativi o all’amore o ai serial killer. Che poi, detta così potrebbe anche suonare come un’ammissione o una dichiarazione alquanto criminosa. ‘Sticazzi. E comunque, come ci insegna il postmodernismo, tutto è collegato. O forse era il Buddha che lo diceva? […]